//
you're reading...
Ricette

Spezzatino nonna-style


Avere tempo libero principalmente per me vuole dire avere tempo per cucinare. L’occasione si presenta ieri, domenica nebbiosa ed alquanto uggiosa. Decido che è ora di portare in tavola una di quelle pietanze che fanno tanto inverno e che mia mamma e mia nonna mi cucinavano spesso perchè era uno dei pochi modi che avevano per farmi mangiare la carne ( il loro trucchetto era: rendere morbissima la carne di modo che si sciogliesse in bocca e lasciare le patate a pezzettoni dato che sono sempre state una mia passione – ne parlo anche qui .)

Per fare un buon spezzatino è sicuramente importate la qualità della carne scelta. Non si devono acquistare tagli di carne teneri e pregiati, non adatti per una cottura prolungata, ma prediligere quelle parti più ricche  di tessuto connettivo (la guancia, la polpa di spalla, il girello di spalla, il collo, il reale del quarto anteriore…). Fondamentale è anche il tempo di cottura: la carne deve cuocere a LUNGO!

Ecco qua la ricettina per 4 persone ( o due mooolto affamate!)

  •  800g di carne a vostro gusto
  •  passata di pomodoro in bottiglia (facoltativo) 200g
  •  cipolla 1
  •  carota 1
  •  sedano 1 costa
  •  olio extravergine di oliva 3 cucchiai
  •  sale qb
  •  pepe qb
  •  vino bianco 1⁄2 bicchiere
  •  patate 1kg
  •  timo qb
  •  rosmarino qb
  •  salvia qb
  • 1lt di brodo (per sicurezza!!)

Preparazione:

In una pentola preparate la base con le verdure da soffritto e buttate la carne a rosolare. Salate, aggiungete il vino e fate evaporare.Ci vorranno circa 10 minuti.

Aggiungete la passata di pomodoro (facoltativo) e proseguite la cottura per 30 minuti. Aggiungete un mazzetto odoroso di erbe aromatiche  (salvia, rosmarino e timo).A questo punto inizia la cottura vera e propria: fuoco basso, coperchio socchiuso, brodo aggiunto quando serve.

Nel frattempo sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti, sistematele in una pentola, copritele con dell’acqua, aggiungete 1 cucchiaio di sale grosso e cuocetele per 5 minuti dal momento in cui l’acqua comincia a bollire.

Aggiungete le patate allo spezzatino di carne e cuocete per altri 20 minuti circa.

Ho accompagnato lo spezzatino con polentina fritta: ho preparato la polenta come da sua ricetta, appena pronta l’ho messa a raffreddare su una teglia per avere la forma di un rettangolo perfetto. Ho lasciato raffreddare, tagliato a tocchetti e fritto in olio bollente.

Buon appetito!
Annunci

Discussione

18 pensieri su “Spezzatino nonna-style

  1. Loving the stew!

    Pubblicato da petit4chocolatier | novembre 28, 2012, 3:30 am
  2. ma come si fa a non amarti?

    Pubblicato da masticone | novembre 27, 2012, 5:40 pm
  3. cara cuoca io adoro leggere le ricette ..che realizzano gl’altri.io non cucino scongelo e sopravvivo.questo non significa pero’ non avere palato.Non ho tempo ecco.a presto ! A.

    Pubblicato da arielisolabella | novembre 26, 2012, 11:14 pm
  4. mi sembra molto appetitoso,mi sa che lo preparerò per sabato perchè carne a pezzi in casa in questo momento non ne ho! Anche il mio blog è appena nato ha solo 2 mesi!
    Ciao a presto! 😀

    Pubblicato da rory | novembre 26, 2012, 4:51 pm
    • Te lo consiglio, io ancora mi lecco i baffi!! se non hai o non ti piace la polenta ti consiglio di accompagnarlo con pane toscano tostato… come si dice da me.. da farci il tonfo!! In bocca al lupo per il blog:-) grazie del commento e a presto!

      Pubblicato da Happymess | novembre 26, 2012, 4:56 pm
      • La polenta mi piace per cui comprerò quella di farina precotta e farò il piatto tutto completo!
        Io sono sicula per cui il pane toscano non avrei saputo dove trovarlo!
        ciaoooooo

        Pubblicato da rory | novembre 26, 2012, 5:03 pm
      • io adoro il pane siculo con il sesamo.. me l’hanno riportato l’estate scorsa! yum! magari tu mi spedisci il tuo ed io il mio! buona serata e se ti va fammi sapere come ti è venuto il piatto!

        Pubblicato da Happymess | novembre 26, 2012, 5:07 pm
      • OK! 😀

        Pubblicato da rory | novembre 26, 2012, 5:46 pm
  5. yumyumyumyummY! Ogni tanto lo fa la mia futura suocera e mi lecco i baffi al solo pensiero! :3

    Pubblicato da apprendistapasticcino | novembre 26, 2012, 1:48 pm
  6. complimenti alla nonna……Sara

    Pubblicato da melodiestonate | novembre 26, 2012, 12:45 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Elisabetta Pendola, blogger per pochi

Le mie cicatrici sono come il sorriso sui sofficini

La mangiapellicole

Divorare tutto insieme, è meglio

Ate so Late

Never to late to eat

today in my kitchen

#quellochepiaceadona

duhipstamatic.com

Foto © Duilio Bitetto

100millimetri

Il Blog Italiano sui Fotografi.

chez Betulì

a blog about food/crafts/travels/photography. Eye candy and a bit of madness.

FOODA / Blog & Notizie

FOOD DESIGN ASSOCIATION - culture & innovation in food design

noolyta's world

the secret everyday life of a struggling independent director

Ktchn Club

Tasty Things

Sparkling Magazine

Fashion, Beauty, Lifestyle and much more..!

Campi di fragole

DIY way of life

Mangiamo con Aldo's Blog

Ricette, dove e cosa mangiare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: